Archivio

L'Agenda 21 locale della Provincia di Potenza

L’Agenda 21 è il Programma di azione delle Nazioni Unite per attuare lo sviluppo sostenibile nel XXI secolo”; un documento sottoscritto da 178 paesi in occasione della Conferenza delle Nazioni Unite su Ambiente e Sviluppo (Rio De Janeiro 1992 - Vertice sulla Terra): si individuano una serie di obiettivi economici, sociali, culturali e di protezione ambientale per il cui raggiungimento è richiesto un attivo coinvolgimento della popolazione e un rafforzamento del ruolo delle Autorità Locali.

L’Agenda 21 riconosce alle autorità locali un ruolo fondamentale nella realizzazione dell’obiettivo dello sviluppo sostenibile: il capitolo 28 si rivolge alle singole comunità affinché si dotino di una versione locale di Agenda 21 che traduca gli obiettivi generali in programmi e interventi concreti, specifici di ogni realtà.

 

La Provincia di Potenza ha aderito, in data 29 giugno 2000, alla “Campagna Europea per le Città Sostenibili” (sottoscrizione della “Carta di Aalborg”), impegnandosi ad avviare sul proprio territorio un processo di Agenda 21 Locale, ma fin dal 1997 ha iniziato a dotarsi di strumenti operativi finalizzati ad attivare processi di sviluppo sostenibili:

- L’Osservatorio Provinciale sulla Qualità Ambientale (redazione del Rapporto sullo Stato dell’Ambiente);

- Il Laboratorio Territoriale di Educazione Ambientale (LISIDEA);

- L’Agenzia Provinciale per l’Energia e l’Ambiente (APEA);

- L’Unità di Direzione Pianificazione Territoriale e Ambiente.

In virtù degli elementi citati la Provincia di Potenza ha avviato il proprio processo di Agenda 21 locale e, partecipando al bando 2000 del Ministero dell’Ambiente, ha formulato la sua prima proposta operativa:

il Piano d’Azione “ENEPOLIS”, che, elaborato in coerenza con le previsioni della programmazione regionale (PRS, POR e relativo complemento) e con le linee di indirizzo del PTC, prevede la valorizzazione di due risorse fondamentali del territorio provinciale: il patrimonio forestale e il patrimonio edilizio custodito nei centri storici. Entrambe le risorse risultano ampiamente sottoutilizzate presentando rischi di degrado a causa della carente manutenzione forestale e dell’esodo dai centri minori.

Le potenzialità del sistema forestale e le sue molteplici funzioni (protettiva, produttiva, ricreativa) unite a quelle del patrimonio edilizio esistente, visto come potenziale offerta turistica, possono garantire l’attivazione di circuiti economici locali fondati sull’ospitalità turistica e relativi servizi di supporto, sulla produzione di energia da fonti rinnovabili (biomasse), su iniziative produttive nell’ambito della filiera foresta-legno-energia.

ATTIVITÀ A - Attivazione del Forum

ATTIVITÀ B - Studio preliminare del territorio provinciale finalizzato alla scelta dell'area rappresentativa sulla quale definire il Piano di Azione integrato energia - turismo

ATTIVITÀ C - Analisi dell’area campione ai fini dell’uso sostenibile delle risorse forestali

ATTIVITÀ D - Analisi dell’area campione ai fini dello sviluppo di un sistema turistico diffuso e sostenibile

ATTIVITÀ E - Piano di informazione e comunicazione

Le conclusioni

Il gruppo di lavoro


Energetica

Una manifestazione espositiva e convegnistica che intende promuovere sul territorio locale lo sviluppo e la conoscenza delle fonti rinnovabili di energia e della cultura dell’efficienza energetica attraverso l’esposizione di tecnologie e materiali, l’organizzazione di convegni e seminari, la realizzazione di attività di animazione con le scuole.

La mostra-convegno è promossa ed organizzata, con la collaborazione di APEA, dalla Provincia di Potenza.

Le prime tre edizioni:

Energetica 2001 – Imprese per le fonti rinnovabili

Energetica 2003 – Energia per lo sviluppo locale sostenibile (realizzata in concomitanza con la Conferenza Regionale sull’Energia e l’Ambiente)

Energetica 2005 – La qualità ambientale: bioedilizia, energia, rifiuti, acqua (la manifestazione ha avuto un seguito nel 2006 con due edizioni zonali svolte a Venosa e Lauria) - Scarica la presentazione di APEA


Master

MASTER ENERGIE - "Manager di filiera Foreste-Legno-Energia nel processo di attuazione dell'Agenda 21 Locale dela Provincia di Potenza"

MASTER RECPOLIS - "Manager di filiera per l'innovazione del recupero dei centri storici nell'ambito dei processi di Agenda 21 Locale"


Corsi di formazione

 

 

 

Visite: 1306