Foresta e paesaggio

Il Paesaggio è da intendersi non solo come l’insieme di forme fisiche, ma anche come un insieme di segni e simboli che rappresentano il patrimonio culturale e naturalistico di un territorio.

Il Paesaggio attuale è il risultato di una lunga evoluzione geologico-geomorfologica che ha portato modifiche molto evidenti, in tempi lunghissimi. Con l’inizio dell’agricoltura e della pastorizia è invece stato trasformato, profondamente, in tempi molto più brevi. Dall’avvento della cultura romana, poi, le modifiche sono state sempre più incisive e rapide, sino ad arrivare alla rivoluzione industriale e all’epoca contemporanea che hanno letteralmente stravolto i paesaggi fisici, culturali ed umani.

Il territorio è, infatti, il “luogo” in cui si concretizzano e si sedimentano elementi materiali ed immateriali, dove il rapporto tra uomo e ambiente diventa un rapporto di relazioni fondamentali che conferiscono un valore fondamentale al territorio stesso. L’insieme dei beni materiali e immateriali permette di attribuire ad un paesaggio il valore identitario che gli consente di assurgere al concetto ben più ampio di “bene culturale”. Il Paesaggio diventa così un bene sociale, non solo un elemento statico, in cui una popolazione si identifica, riuscendo ad interpretarne anche il linguaggio più nascosto, i simboli e i messaggi che esso trasmette attraverso le percezioni, il “dolce naufragare” oltre gli elementi fisici che lo caratterizzano.

Una lettura del Paesaggio attenta e multidisciplinare, dunque, consente di percorrere a ritroso la storia di un territorio e della sua gente. Consente, inoltre, attraverso la conoscenza e la valorizzazione del territorio, di rendere il Paesaggio stesso fruibile e di incentivare il turismo sostenibile.

Per diffondere la “cultura del Paesaggio” e una chiave di lettura diversa da quella comune, il CEAS "Museo del Lupo di Viggiano" intende realizzare un ciclo di 3 Workshop formativi in cui affrontare tematiche relative all’interpretazione del Paesaggio fisico e culturale scelte tra geomorfologia, ecologia, geografia, arte, pittura, letteratura. Le escursioni saranno fondamentali per l’interpretazione del Paesaggio e dei suoi simboli, per la conoscenza di elementi significativi del suo patrimonio e per coglierne, attraverso i sensi, le percezioni più nascoste.


                                                                 Cofinanziato da:

Visite: 1857