Progetti Epos

 Programma strategico 2010-2013 per l'educazione e la promozione della sostenibilità ambientale.

EPOS è un Programma messo in campo dal Dipartimento Ambiente della Regione Basilicata, incardinato al sistema Infea nazionale, finanziato dal PO FESR 2007-2013, da fondi statali e regionali per la diffusione e sedimentazione della cultura alla sostenibilità. Il programma sostiene la Rete "REDUS" (Sistema Regionale per l'Educazione alla Sostenibilità) articolata in un Centro Regionale di Coordinamento, attestato presso la Regione Basilicata – Dipartimento Ambiente, Territorio e Politiche della Sostenibilità, ed una serie di nodi, distribuiti sul territorio, costituiti da Centri di Educazione Ambientale per la Sostenibilità (CEAS) e da Osservatori Ambientali per la Sostenibilità (OAS) (consulta l'Elenco REDUS). La REDUS è sostenuta dal gruppo: Amici della rete (AdR).

I Bandi EPOS 2011

 


Bando "A...come Acqua"

"ADA - Albero dell'Acqua"

Il progetto “ADA - Albero dell’Acqua” nasce dalla collaborazione di una rete di otto centri accreditati alla Rete Regionale di Educazione alla Sostenibilità (REDUS) che propone di realizzare attività di sensibilizzazione e promozione della tutela ambientale, azioni informative, formative, educative facilitanti la comprensione di diversi aspetti connessi al tema dell’acqua.

Partner (centri della rete REDUS): CEAS APEA-Agenzia per l’Energia e l’Ambiente della Provincia di Potenza (capofila); CEAS Museo del Lupo - Viggiano; CEAS Il Cielo di Indra – Latronico; CEAS La luna al guinzaglio // Il Salone dei Rifiutati; CEAS Lega Navale sez. Matera; CEA Bernalda Metaponto; OAS UPL-Università Popolare Lucana; OAS OPAL-Osservatorio per l’Ambiente Lucano.

Partner esterni: Provincia di Potenza; Parco Nazionale del Pollino; Parco Nazionale Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese; Parco Naturale Regionale Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane; Acquedotto Lucano S.p.A.; Università degli Studi della Basilicata - DIFA; DD II Circolo Potenza; Club UNESCO del Vulture.

Ciascun centro approfondirà, di concerto con i partner esterni, un aspetto della tematica “acqua” sviluppando, nei contesti scolastici di diversi territori della Regione, un percorso informativo, didattico, creativo finalizzato alla realizzazione di un'opera interattiva a carattere artistico, culturale, grafico, tecnico-scientifico che rispecchi l’argomento trattato.

Il prodotto finale del percorso sarà una mostra itinerante che, basandosi su finalità educative, racconti l'acqua attraverso modalità di interazione e che costituisca il fulcro di una campagna informativa e di sensibilizzazione sulle risorse idriche.


Bando "Costruire una società sostenibile"

"LabForéT" - Laboratorio Foresta Territorio" (Il Progetto)

Il progetto prevede una serie di azioni diffuse sul territorio finalizzate a mettere in evidenza le potenzialità del sistema forestale con le sue molteplici funzioni, produttiva, culturale, energetica, turistico-ricreativa, paesaggistica, ecologica, protettiva.


Bando "Accrescere la fruibilità delle risorse naturali"

"CONNATURA 2000 - Comunicazione - Concertazione Natura 2000"

Sostenibilità ambientale è conservare il capitale naturale (conoscere per rispettare) e la comunicazione sulla natura è strumento fondamentale per la Tutela, Conservazione e Gestione delle aree naturali e seminaturali di particolare valenza naturalistico-ambientale.

A fronte di questo scenario il progetto “CONNATURA2000” propone delle attività per la comunicazione in materia di conservazione della natura ed ha come principali finalità quelle di comunicare sullo stato, le procedure ed i metodi di lavoro sui “siti Natura 2000”, a partire dalla Legge quadro sulle aree protette e Direttive 92/43/CEE - 79/409/CEE ssmmii, di realizzare esperienze inedite di apprendimento nel settore.

Con il progetto si realizza un sistema, comprensoriale e per unità ambientali, di attività per facilitare la comprensione della rete dei Siti Natura 2000, per diffondere sui territori informazioni e strumenti di base per operare in essi e per attivare processi partecipati di costruzione della tutela e gestione della natura.


                                                                  Cofinanziato da:

 

Visite: 2388